bBang - oltre il muro del suono-logo

bBang - oltre il muro del suono

5 Favorites

È musica, tanta musica. È il tempo, ma come se il tempo non esistesse. È storie, storie come mai, magari per capire o ricordare. È “bBang”. Il martedì e il venerdì su bbang.rai.it e in onda su Radio2 il sabato e la domenica alle 00.30 Una cavalcata di 30 minuti attraverso il tempo e le storie degli ultimi decenni su questo pianeta. Dal 1963, da quando i Beatles lanciarono per l’occidente il loro “Please please me”, e da quando il mondo cambiò per sempre. Un continuo spostarsi, tra un anno ed un altro, tra una storia ed un’altra ancora, un fatto di cronaca ed un cambio nel costume. In cerca di connessioni, di incroci, di rimandi e richiami, per dimostrare che il tempo davvero non esiste, è un illusione. Tutto accade ora o è già accaduto per accadere ancora. E poi cosi tanta musica da rimaner stupefatti, cercando il meglio, o forse no, il più carico, il più misterioso od influente, viaggiando nel suono e attraverso il tempo. Nessuna pretesa enciclopedica, impossibile esaurire in 30 minuti tutti i suoni, belli o meno, e tutte le storie, brutte o meno, che hanno avvolto e plasmato la terra. Qualcosa sorprenderà, qualcosa mancherà, molto si riscoprirà, un universo fatto di segrete connessioni si rivelerà. È “bBang” un viaggio senza limiti prefissati attraverso tutto il suono e tutte le storie che riusciremo a trovare. Le enciclopedie le trovate altrove. 52 puntate, 30 minuti ciascuna, dal 1963 ad oggi (ed oltre?), dai primi Beatles ai Royal Blood, passando per tutti gli anni di mezzo. La musica, i dischi più amati ma anche quelli più nascosti e preziosi; le storie ed i fatti, dall’assassinio di J.F.Kennedy all’atterraggio di Philae sulla cometa ma non cosi, come in una prevedibile cronologica processione, un diario letto una pagina alla volta. 1963, 1964, 1965…no, troppo facile. Continui salti nel tempo, avanti e ritorno, fino a confonderlo ed annullarlo, quel tempo, cercando e trovando scorciatoie e passaggi segreti, connessioni impreviste eppure evidenti. Si salta nel suono e nelle storie, accostando anni diversi e

È musica, tanta musica. È il tempo, ma come se il tempo non esistesse. È storie, storie come mai, magari per capire o ricordare. È “bBang”. Il martedì e il venerdì su bbang.rai.it e in onda su Radio2 il sabato e la domenica alle 00.30 Una cavalcata di 30 minuti attraverso il tempo e le storie degli ultimi decenni su questo pianeta. Dal 1963, da quando i Beatles lanciarono per l’occidente il loro “Please please me”, e da quando il mondo cambiò per sempre. Un continuo spostarsi, tra un anno ed un altro, tra una storia ed un’altra ancora, un fatto di cronaca ed un cambio nel costume. In cerca di connessioni, di incroci, di rimandi e richiami, per dimostrare che il tempo davvero non esiste, è un illusione. Tutto accade ora o è già accaduto per accadere ancora. E poi cosi tanta musica da rimaner stupefatti, cercando il meglio, o forse no, il più carico, il più misterioso od influente, viaggiando nel suono e attraverso il tempo. Nessuna pretesa enciclopedica, impossibile esaurire in 30 minuti tutti i suoni, belli o meno, e tutte le storie, brutte o meno, che hanno avvolto e plasmato la terra. Qualcosa sorprenderà, qualcosa mancherà, molto si riscoprirà, un universo fatto di segrete connessioni si rivelerà. È “bBang” un viaggio senza limiti prefissati attraverso tutto il suono e tutte le storie che riusciremo a trovare. Le enciclopedie le trovate altrove. 52 puntate, 30 minuti ciascuna, dal 1963 ad oggi (ed oltre?), dai primi Beatles ai Royal Blood, passando per tutti gli anni di mezzo. La musica, i dischi più amati ma anche quelli più nascosti e preziosi; le storie ed i fatti, dall’assassinio di J.F.Kennedy all’atterraggio di Philae sulla cometa ma non cosi, come in una prevedibile cronologica processione, un diario letto una pagina alla volta. 1963, 1964, 1965…no, troppo facile. Continui salti nel tempo, avanti e ritorno, fino a confonderlo ed annullarlo, quel tempo, cercando e trovando scorciatoie e passaggi segreti, connessioni impreviste eppure evidenti. Si salta nel suono e nelle storie, accostando anni diversi e
More Information

Location:

Italy

Genres:

Podcasts

Description:

È musica, tanta musica. È il tempo, ma come se il tempo non esistesse. È storie, storie come mai, magari per capire o ricordare. È “bBang”. Il martedì e il venerdì su bbang.rai.it e in onda su Radio2 il sabato e la domenica alle 00.30 Una cavalcata di 30 minuti attraverso il tempo e le storie degli ultimi decenni su questo pianeta. Dal 1963, da quando i Beatles lanciarono per l’occidente il loro “Please please me”, e da quando il mondo cambiò per sempre. Un continuo spostarsi, tra un anno ed un altro, tra una storia ed un’altra ancora, un fatto di cronaca ed un cambio nel costume. In cerca di connessioni, di incroci, di rimandi e richiami, per dimostrare che il tempo davvero non esiste, è un illusione. Tutto accade ora o è già accaduto per accadere ancora. E poi cosi tanta musica da rimaner stupefatti, cercando il meglio, o forse no, il più carico, il più misterioso od influente, viaggiando nel suono e attraverso il tempo. Nessuna pretesa enciclopedica, impossibile esaurire in 30 minuti tutti i suoni, belli o meno, e tutte le storie, brutte o meno, che hanno avvolto e plasmato la terra. Qualcosa sorprenderà, qualcosa mancherà, molto si riscoprirà, un universo fatto di segrete connessioni si rivelerà. È “bBang” un viaggio senza limiti prefissati attraverso tutto il suono e tutte le storie che riusciremo a trovare. Le enciclopedie le trovate altrove. 52 puntate, 30 minuti ciascuna, dal 1963 ad oggi (ed oltre?), dai primi Beatles ai Royal Blood, passando per tutti gli anni di mezzo. La musica, i dischi più amati ma anche quelli più nascosti e preziosi; le storie ed i fatti, dall’assassinio di J.F.Kennedy all’atterraggio di Philae sulla cometa ma non cosi, come in una prevedibile cronologica processione, un diario letto una pagina alla volta. 1963, 1964, 1965…no, troppo facile. Continui salti nel tempo, avanti e ritorno, fino a confonderlo ed annullarlo, quel tempo, cercando e trovando scorciatoie e passaggi segreti, connessioni impreviste eppure evidenti. Si salta nel suono e nelle storie, accostando anni diversi e

Language:

Italian


Episodes

BBANG del 26/01/2015 - puntata 06

1/23/2015
More
Allora il 2002, a bBang, appena un passo avanti o due passi indietro, che tanto qui è uguale. Tutto ciò che non va perso di quest'anno, cosi come del 1985 e del 1995. Salti nel tempo ad inseguire future memorie a confondere il tempo, armati di grandi suoni, ed in cerca di storie da ritrovare o scoprire. Coldplay, A.Ah. Garbage e U2, ma non solo. A bBang, come se il tempo nulla potesse.

Duration: 00:29:47


BBANG del 25/01/2015 - puntata 05

1/20/2015
More
E l'anno a far da faro per questo bBang è il 1980, l'anno del calcio scommesse. Esce 'Back in Black' degli ACDC e dai granitici compari dalla cannonata facile il passo verso la Brighton del 1995 di Fat Boy Slim non è cosi complicato come sembra. E il ritorno al 1980 con Istant karma di John Lennon, per chiudere con i coevi Talking Heads. Tunnel temporali oltre il muro del suono.

Duration: 00:30:02


BBANG del 16/01/2015 - puntata 04

1/16/2015
More
Ci sono degli anni in cui le storie sembrano riempire luniverso. Altri in cui le musiche travolgono ogni argine. E allora storie dal 1991, un anno talmente pieno di grande musica da farsi venire lorticaria. E allora Nevermind di Nirvana e poi Julian Lennon, nellanno della prima guerra del Golfo. Da qui si vola fino a The Orwells dal tanto caro 2014, per planare allanno della morte di Ayrton Senna, il 1994, e della Supersonic degli OasisbBang ed i viaggi oltre il muro del suono.

Duration: 00:30:04


BBANG del 13/01/2015 - puntata 03

1/13/2015
More
Tutto che muta e nulla che si distrugge una impressionante sequenza di musiche, da Heroes di David Bowie agli extra rockers dei Chevelle, ai Sex Pistols a Mike Oldfield. E la mitragliata di vere storie dal 1977, 2014 e 1973. Per non perdere il senso di ciò che è e ciò che è stato e liberarsi dalla dittatura di un tempo stretto.

Duration: 00:30:05


BBANG del 09/01/2015 - puntata 02

1/9/2015
More
Un impressionante sequenza di fatti e storie ad inquadrare e respirare il 1988, a stuzzicare il 2012 e a sorvolare a volo di falco il 1971. E poi le musiche: Pixies, Tracy Chapman, Red Hot chili Peppers come piatto forte e poi molti, altri, vari contorni, come se nulla bastasse...tutto questo a bBang, storie e musiche da ogni tempo.

Duration: 00:30:02


BBANG del 07/01/2015 - puntata 01

1/7/2015
More
Un flusso, un continuo flusso di musica senza tempo,30 minuti di suono e storie attraverso ogni tempo, questo è bBang. Stavolta si parte dal 1964 linizio della guerra nel Vietnam e Hard days night dei Beatles, il suono di quellanno, tra Animals e Roy Orbison e le sue storie e poi via. Via fino al 1973 lesplorazione del pianeta Marte e David Bowie. Ma è lesplorazione del pianeta rosso a portarci alle ultime scoperte del 2014 ed al suono dei Beady Eyes

Duration: 00:30:01