Storiacce-logo

Storiacce

Italian Talk >

I personaggi della cronaca giudiziaria si raccontano.

I personaggi della cronaca giudiziaria si raccontano.
More Information

Location:

Aosta, Italy

Description:

I personaggi della cronaca giudiziaria si raccontano.

Language:

Italian


Episodes

Storiacce del giorno 18/08/2019: ERRORI GIUDIZIARI/ GIUSEPPE GULOTTA: Dall'ergastolo, all'assoluzione. "Dopo 2 decenni in cella, mi batto per aiutare altri innocenti"

8/18/2019
More
In principio fu il caso Tortora, ma non sono così rare le storie degli errori giudiziari, di persone, cioé, finite in carcere da innocenti. A volte, solo per pochi giorni; altre, per più decenni. Tanto che dal 1991 al 2018, sono stati in 55mila ad aver presentato domanda di risarcimento per ingiusta detenzione. A questo filone sarà dedicato un ciclo speciale di "Storiacce, I Racconti" di Radio24, sempre condotto da Raffaella Calandra. Cinque puntate, a partire dal weekend del 3-4 Agosto...

Duration:00:22:24

Storiacce del giorno 11/08/2019: ERRORI GIUDIZIARI - ANGELO MASSARO/2: "Bracciate nella ritrovata libertà. Quale risarcimento per un furto di vita?"

8/11/2019
More
In principio fu il caso Tortora, ma non sono così rare le storie degli errori giudiziari, di persone, cioé, finite in carcere da innocenti. A volte, solo per pochi giorni; altre, per più decenni. Tanto che dal 1991 al 2018, sono stati in 55mila ad aver presentato domanda di risarcimento per ingiusta detenzione. A questo filone sarà dedicato un ciclo speciale di "Storiacce, I Racconti" di Radio24, sempre condotto da Raffaella Calandra. Cinque puntate, a partire dal weekend del 3-4 Agosto...

Duration:00:24:51

Storiacce del giorno 04/08/2019: ERRORI GIUDIZIARI - ANGELO MASSARO/1: "Così un equivoco mi ha rubato 21 anni di vita"

7/30/2019
More
In principio fu il caso Tortora, ma non sono così rare le storie degli errori giudiziari, di persone, cioé, finite in carcere da innocenti. A volte, solo per pochi giorni; altre, per più decenni. Tanto che dal 1991 al 2018, sono stati in 55mila ad aver presentato domanda di risarcimento per ingiusta detenzione. A questo filone sarà dedicato un ciclo speciale di "Storiacce, I Racconti" di Radio24, sempre condotto da Raffaella Calandra. Cinque puntate, a partire dal weekend del 3-4 Agosto...

Duration:00:23:17

Storiacce del giorno 30/06/2019: Viareggio, storia di una strage e di una sfida per la sicurezza

6/30/2019
More
Ora c'è un muro, a separare la ferrovia, dalle case. La memoria della strage, dalla necessità della nuova vita. E "se ci fosse stato allora - lamentano i residenti - tutto forse sarebbe andato diversamente quella notte". La notte del 29 giugno 2009, quando il treno merci Trecate-Gricignano deragliò nella stazione di Viareggio e il gpl uscì da una cisterna. Il cielo, all'improvviso, dopo un'esplosione, si tinse di fuoco e le fiamme inghiottirono la stazione e la vicina via Ponchielli: 32...

Duration:00:23:52

Storiacce del giorno 23/06/2019: Giorgio Ambrosoli, 40 anni dopo: l'eredità dell'eroe borghese

6/23/2019
More
«Quarant'anni dopo, è andata come scriveva suo marito? Direi proprio di sì». In una mattinata di riflessioni e ricordi, un'unica volta le lacrime bagnano il ciglio di Anna Lorenza Gorla in Ambrosoli, per tutti Annalori. Quando rievoca quella lettera, presagio di morte e testamento di vita, con cui il marito le prospettava gli anni futuri senza di lui. Giorgio Ambrosoli era consapevole, che avrebbe «pagato a molto caro prezzo l'incarico» ricevuto dalla Banca d'Italia di commissario...

Duration:00:21:49

Storiacce del giorno 16/06/2019: Un viaggio chiamato Costituzione: storia di un dialogo tra giudici e detenuti

6/16/2019
More
C è un pezzo di Repubblica anche lì. La Costituzione non si ferma davanti ai muri di cinta. E lì, i giudici della Corte Costituzione l'hanno voluta portare, dall'altra parte dell'orizzonte. Con un viaggio nelle carceri. E con un film, dentro le città invisibili, "Viaggio in Italia, la Corte Costituzionale nelle carceri". Un film, che è la storia di molti incontri, di un'umanità dolente e di vite che la Carta fondativa non trascurava. Un viaggio, che è la storia di un continuo scambio tra...

Duration:00:19:27

Storiacce del giorno 02/06/2019: La firma dell'assassino

5/31/2019
More
Alla fine, è tutta una questione di codici. Di lettere e numeri che devono combaciare. Allora, l' "Ignoto1" non è più tale. E la traccia lasciata sulla scena di una crimine ha un nome e un cognome, grazie al Dna. Siamo all' interno della Banca Dati nazionale del Dna, a Roma: a #Storiacce, la prima autorizzazione ad entrare in questo caveau delle forze dell'ordine, accompagnati dal direttore Renato Biondo, che nel.suo passato ha compiuto sopralluoghi nel covo del boss Bernanrdo Provenzano...

Duration:00:21:59

Storiacce del giorno 26/05/2019: Napoli, nel codice della camorra

5/24/2019
More
Immaginate la scena: due ragazzi passano su un motorino, dribblano un capanello di persone, intravedono un lenzuolo steso a terra su un corpo, si chiedono: "chi è stato ammazzato?". Poi, danno gas e vanno oltre. Con la stessa naturalezza, mista a curiosità, con cui, caso mai, davanti ad una chiesa addobbata avrebbero chiesto: chi si è sposato? Ecco, ci sono luoghi, dove succede anche questo. Quando la cronaca dei morti ammazzati rischia di essere solo contabilità e non più clamore. Dove...

Duration:00:20:50

Storiacce del giorno 19/05/2019: Dentro le trincee aperte di Napoli

5/17/2019
More
Tra le corsie del Vecchio Pellegrini, medici ed infermieri corrono da una parte all'altra come sempre. Ma sui loro visi, si legge incredulità, preoccupazione e allarme per quanto successo: una sparatoria dentro all'ospedale, il principale pronto soccorso del centro storico di Napoli. "Sono scene da guerra, dobbiamo inventare i camici antiproiettile?", è la provocazione del commissario dell'Asl. Una guerra che a Napoli conta troppe trincee aperte, da piazza Nazionale - dove è stata ferita...

Duration:00:21:58

Storiacce del giorno 05/05/2019: Il paradosso del carcere

5/5/2019
More
Per tutta la vita Luigi Pagano ha provato a risolvere il suo "paradosso": permettere con l'isolamento del carcere il reinserimento dei detenuti, fuori dal carcere. E ora che ha lasciato l'amministrazione penitenziaria, questo storico direttore di San Vittore, poi numero due del Dipartimento per l'amministrazione penitenziaria e alla guida di tutti gli istituti penitenziari lombardi, è arrivato alla sua conclusione: "le celle sono anacronistiche. Bisogna pensare a pene alternative, a...

Duration:00:23:36

Storiacce del giorno 21/04/2019: La regola di Pignatone: non eroi solitari, ma la squadra contro mafie e corruzione

4/21/2019
More
C'è un imperativo che torna lungo tutto il colloquio con Giuseppe Pignatone: il rispetto delle regole. Alla vigilia della sua pensione, in questo colloquio con Raffaella Calandra, il procuratore di Roma ripercorre quasi mezzo secolo di indagini, vissuto blindato, e sempre in prima fila. Tra Palermo, Reggio Calabria e la capitale. "Dove c'è l'imbarazzo della scelta sulla corruzione", ammette. E lancia un appello "alla responsabilità per gli imprenditori: la sanzione reputazionale - dice-...

Duration:00:26:11

Storiacce del giorno 14/04/2019: Terremoti e disastri vari, il bisogno di Giustizia che unisce le vittime

4/14/2019
More
A L'Aquila, c'erano anche loro. Con una fiaccola in mano e la stessa richiesta: avere giustizia per i propri morti. Dai familiari delle vittime del Rogliano, a quelli dell' incidente di Viareggio, dal Moby Prince al Ponte Morandi: anche loro hanno partecipato alla fiaccolata per i 10 anni dal terremoto del capoluogo abruzzese. "Perché queste non sono solo vittime della furia della natura o del caso", ripetono. Ma come cambia il rapporto con le istituzioni e con la stessa Giustizia, quando...

Duration:00:20:58

Storiacce del giorno 07/04/2019: L'Aquila 10 anni dopo, la ricostruzione tradita

4/7/2019
More
E' soprattutto a sera che L'Aquila torna ad essere una città terremotata, per tutti. Quando il buio cala, come un sipario, tanto sulle rovine immobili, quanto sulle facciate restaurate. Quinte teatrali, splendide e vuote. E senza l'illuminazione, solo i fari dei cantieri accompagnano sparuti passanti. Dieci anni dopo il sisma, che schiacciò 309 vite e fece 80mila sfollati, il centro storico ritrova stemmi e affreschi. Ma se si esce dall'asse centrale o ci si incammina verso le frazioni, una...

Duration:00:21:40